Direttiva Strumenti di Misura

Direttiva MID - Direttiva 2014/32/UE

“Measuring Instruments Directive” (MID), si applica agli strumenti metrici per misure a valore legale, con lo scopo di armonizzare i requisiti che tali apparecchi devono possedere per poter essere commercializzati nell’Unione Europeo.
I requisiti riguardano, le prestazioni metrologiche, i requisiti fisico-meccanici e i requisiti legali.

Scopo della direttiva è quello di tutelare il consumatore e il mercato, gli effettivi fruitori, nella vita di tutti i giorni, delle misure effettuate con tali strumenti.

Quali categorie rientrano nella Direttiva MID?

Nella Direttiva MID rientrano 10 tipologie di strumenti, utilizzati per le funzioni di misura giustificate da motivi di: interesse pubblico, sanità pubblica, sicurezza pubblica, ordine pubblico, protezione dell’ambiente, tutela dei consumatori, imposizione di tasse e diritti e lealtà delle transazioni commerciali. Di seguito riportiamo le 10 categorie di strumenti:

  • 1. MI-001 contatori dell’acqua
  • 2. MI-002 contatori del gas e i dispositivi di conversione del volume
  • 3. MI-003 contatori di energia elettrica attiva
  • 4. MI-004 contatori di energia termica
  • 5. MI-005 sistemi di misura per la misurazione continua e dinamica quantità di liquidi diversi dall’acqua
  • 6. MI-006 strumenti per pesare a funzionamento automatico
  • 7. MI-007 tassametri
  • 8. MI-008 misure materializzate
  • 9. MI-009 strumenti di misura della dimensione
  • 10. MI-010 analizzatori dei gas di scarico

Quale documentazione deve accompagnare la Direttiva?

La direttiva prevede che sullo strumento sia apposta la marcatura CE, la marcatura metrologica supplementare “M” e le ultime due cifre dell’anno in cui lo strumento è stato fabbricato.
Lo strumento dovrà essere accompagnato da una dichiarazione di conformità, con la quale il fabbricante si prenderà la responsabilità di dichiarare che lo strumento è in linea con i requisiti della direttiva MID. Detta dichiarazione, in alcuni casi, può essere relativa non ad un singolo strumento, ma ad un lotto di prodotti (es. utility meters).

Un sostegno esperto e concreto in risposta alla Direttiva Strumenti di Misura

La nostra consulenza è un supporto completo per le organizzazioni che vogliono ottenere la Certificazione MID, attraverso:

  • Check-up in Azienda: volto ad individuare l’applicabilità della direttiva MID
  • Verifica della conformità: gli strumenti di misura devono fornire un elevato livello di protezione metrologica ed essere progettati e prodotti con un elevato livello di qualità
  • Definizione dei Test di laboratorio da effettuare: la maggior parte degli strumenti di misura può essere valutata dai produttori e sono di esclusiva responsabilità del produttore. Tuttavia, in caso di strumenti di misurazione dei rischi più elevati, sono coinvolti gli organismi notificati. Gli organismi notificati eseguono le necessarie procedure di valutazione della conformità e certificano la qualità del prodotto e la conformità alla direttiva 32/2014
  • Predisposizione della Dichiarazione di conformità
  • Predisposizione della Documentazione tecnica: la direttiva MID richiede che la documentazione tecnica sia stabilita dal produttore
  • Predisposizione della marcatura CE
  • Formazione specialistica di tutte le figure interessate all’applicazione della Direttiva
  1.  

Hai bisogno di maggiori
informazioni sui nostri servizi?